Orgoglio e pregiudizio

Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen è un fumetto rielaborato dall’illustratrice romana Sicks. Rappresenta la prima uscita della nuova collana di bignami letterari illustrati, i Bignè. Pubblicato per la prima volta nel 1813, in occasione del duecentesimo anniversario, Orgoglio e pregiudizio viene riletto, con un look romantico color seppia, in chiave ironica, molto femminile e […]

  • ISBN 978-88-89831-24-3
1,99
kindle + epub + pdf

Sicks

Sicks nasce e vive a Roma.

Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen è un fumetto rielaborato dall’illustratrice romana Sicks. Rappresenta la prima uscita della nuova collana di bignami letterari illustrati, i Bignè.

Pubblicato per la prima volta nel 1813, in occasione del duecentesimo anniversario, Orgoglio e pregiudizio viene riletto, con un look romantico color seppia, in chiave ironica, molto femminile e moderna da Sicks, giovane illustratrice e pittrice romana diplomata alla Scuola Internazionale di Comics.

Il romanzo racconta una storia d’amore estremamente all’avanguardia per l’epoca: l’orgogliosa Elizabeth Bennet si innamora di Darcy, un uomo dai mille pregiudizi. O è il contrario? Una girandola di personaggi divertenti e indimenticabili, un tripudio di solidarietà femminile tra le donne Bennet, e di amore con la A maiuscola in uno dei romanzi più riadattati degli ultimi anni.

Dai film alle mille versioni con gli zombie, ecco Orgoglio e pregiudizio a fumetti, in Italia.

Il romanzo cult delle romantiche di tutti i tempi in una versione agile e snella, da divorare come un dolcissimo bignè.

Sicks

Sicks nasce e vive a Roma. Muove i primi passi nell’underground capitolino. Ha sempre avuto la passione per il fumetto e l’illustrazione, ma inizia facendosi conoscere con la pittura, insieme a un collettivo di 9 persone col quale partecipa a varie edizioni di Crack! fumetti dirompenti. Espone in centri sociali, associazioni culturali, ma anche in gallerie, tra cui la True Hate Art Gallery a La Rochelle (Francia), la MF Gallery di New York e Mondo Pop Gallery di Roma.
Dopo qualche tempo abbandona il circuito dell’arte dipinta per dedicarsi all’illustrazione legata al mondo della musica. Sforna locandine, illustrazioni per t-shirt e copertine di dischi per molti gruppi legati alla scena indipendente, romana e non. Si diploma alla Scuola Internazionale di Comics in Animazione 2D, ma non ha mai abbandonato il fumetto.

Per saperne di più…