Massimo Potì
Massimo Potì

Massimo Potì

Mi occupo di content marketing dal 2009, quando decisi di mollare quella forma di stalking legalizzato chiamata ufficio stampa e concentrarmi sulla mia unica vera passione, i linguaggi e le culture digitali, e sublimarle nel lavoro di social media manager prima, e digital strategist poi. Esploro le online community più underground un attimo prima che diventino mainstream, studio l’evoluzione dei linguaggi digitali, tutto per scrivere content strategy, piani editoriali, aggiornamenti di status e blog post che non suonino vecchi e fuori sincrono prima ancora di premere invio. Lavoro alla comunicazione di aziende come Toolbox Coworking e di eventi come il Freelance Day o la Torino Mini Maker Faire. Quando me lo chiedono vado nelle scuole dove sobillo i ragazzi a ribellarsi all’algoritmo dovunque si annidi e promuovo un uso creativo e consapevole di Internet. Prima di trovare la mia vera vocazione nel content marketing, ho lavorato a Disneyworld, venduto videocassette e disegnato cartoni animati. Mi trovate su massimopoti.it

Altri autori da conoscere

Elena Varvello

Quand'ero giovane scrivevo poesie, ora romanzi. Ho insegnato per tanti anni scrittura alla Scuola Holden.

Massimo Potì

Massimo Potì

Aiuto freelance e piccole aziende a gestire la propria presenza online. Appassionato di social media e algoritmi, promuovo un uso creativo e consapevole di Internet.

Lorenzo Naia

Creo contenuti per famiglie: sono autori di libri per i più piccoli, ho una mia linea di kids design e mescolo linguaggi in rete sotto il nome La Tata Maschio.