Samanta Boni

Nasco in Veneto nel cuore del Delta del Po alla fine degli anni ’70 e, nel 2005, dopo un paio d’anni da dipendente, spicco il volo e divento traduttrice freelance dall’inglese e dal tedesco. Mi occupo soprattutto di marketing e informatica. Dopo la laurea giro in lungo e in largo tra la Germania e l’Italia, raccogliendo varie esperienze di studio e lavoro. Dopo una lunga parentesi all’ombra della torre pendente, nel 2009 l’amore mi porta a Milano e lì inizia anche la mia «love story» con Acta. Appassionata di teatro, yoga, libri e viaggi. Vorrei solo avere molto più tempo per curare i miei interessi. Non sopporto le ingiustizie. Non so tritare le cipolle.

Altri autori da conoscere

Elena Varvello

Quand'ero giovane scrivevo poesie, ora romanzi. Ho insegnato per tanti anni scrittura alla Scuola Holden.

Samanta Boni

La mia vita è fatta di traduzioni, marketing e informatica. Oggi lavoro, combattendo le ingiustizie, per Acta, l'associazione dei freelance.

Gioia Gottini

Mi definisco una coltrivatrice di successi, mi occupo di personal branding e strategie per piccoli business che puntano in alto. Ho fondato "Rete al Femminile" e "I Mercoledì della Mansardina".